la brüsadela

1/11

Un tempo preparata dalle massaie del posto, la brüsadela era una focaccia infornata prima di cuocere il pane per verificare che la temperatura del forno fosse adeguata. Questa pratica spiega anche l'origine del nome, che rimanda alla leggera bruciacchiatura della focaccia. L'impasto è molto semplice, composto solo da farina bianca, acqua, lievito e sale. Una versione dolce di questa focaccia prevede che essa sia cosparsa di zucchero o miele. Di forma tondeggiante, ben cotta e croccante, la brüsadela è un ottimo accompagnamento dei salumi e dei formaggi della tradizione locale.

Ogni estate, a fine agosto, la pietanza viene celebrata da una sagra a essa dedicata, durante la quale è possibile degustare il prodotto appena sfornato passeggiando per il borgo, popolato di bancarelle di artigiani e commercianti.